La sordità profonda insorta in epoca pre linguale produce inoltre altissimi costi sociali e sanitari.

Uno studio sul costo sociale della sordità, realizzato dall’Istituto Italiano di Medicina Sociale, su un campione di soggetti con sordità pre-linguale, con deficit neuro-sensoriale bilaterale severo pari a 60 dB o più per le frequenze 500, 1.000 e 2.000 Hz nell'orecchio migliore,e riconosciuti come sordomuti dalla Commissione prevista dalla legge 508, Art. 4 del1988, ha stimato in € 737.994,76 per un maschio e in € 755.404,02 per una femmina, l'onere economico sostenuto per tutto il corso della vita, sulla base dell'attesa di vita.(Bubbico L. 2007) [1]

Nello studio sono stati inclusi i costi diretti sanitari, i costi diretti non sanitari, i costi indiretti previdenziali associati, analizzando i dati forniti dallabanca dati del Ministero della Salute, dalla banca dati del Ministero della Pubblica Istruzione, dalla banca dati dell' Istituto Nazionale di Previdenza Sociale e la banca dati dell’ Istituto Nazionale di Statistica ISTAT.

A differenza di altre patologie invalidanti, la sordità profonda pre linguale incide molto di più sul sistema sociale che non sul sistema sanitario. In particolare i costi di formazione scolastica con insegnanti di sostegno , di abilitazione/ riabilitazione ed i costi di previdenza ed assistenza sociale raggiungono il 96,2% del totale,rappresentando la maggior fonte di spesa.

Figura 6. Percentuali di incidenza della spesa sociale.

Inoltre i dati dello studio dell’Istituto Italiano di Medicina Sociale hanno evidenziato che oltre il 35% dei soggetti con deficit uditivo grave in età lavorativa (18-65 anni), non ha una occupazione.

Per un buon inserimento lavorativo sono necessarie una diagnosi precoce, un’efficace abilitazione /riabilitazione che preceda l’inserimento scolastico, ed infine, un’adeguata istruzione scolastica.

Come dimostrato da numerosi lavori scientifici, (Bubbico L. 2007 [2] YoshinagaItano C. 2003 [3] Moog S. 2011 [32] il successo scolastico degli studenti non udenti è il risultato di una complessa interazione di molti fattori, tra i quali la precoce identificazione alla nascita e il trattamento precoce rappresentano fattori decisivi nel raggiungimento nell'adolescenza di buone capacità di inserimento sociale nel mondo degli udenti, e di alta autostima.

 

Reference

  1. Bubbico L. Bartolucci MA. Broglio D. Boner A. Societal cost of pre-lingual deafness in Italy.

Ann Ig. 2007 Mar-Apr;19(2):143-52

  1. Bubbico L. Bianchi Di Castelbianco F. Tangucci M. Salvinelli F. EarlyHearing

Detection and Intervention in children with prelingual deafness, effects on

language development.MinervaPediatr. 2007 Aug;59(4):307-13.

  1. YoshinagaItano C. From Screening to Early Identification and Intervention:

Discovering Predictors to Successful Outcomes for Children With Significant

Hearing Loss. Deaf Stud Deaf Educ. 2003 Winter;8 : 11-3

n costruzione